Cerca
Sei in: Home > Tirocinio e stage

PRESENTAZIONE E OBIETTIVI DEL TIROCINIO CLINICO

Il Corso di Studio prevede tirocini curriculari obbligatori per ogni anno di corso, per un totale di 60 CFU pari a 1500 ore. L'apprendimento in ambito clinico professionale (tirocinio) è una forma di attività didattica guidata che comporta l'esecuzione, da parte dello studente, di attività pratiche con progressivi gradi di autonomia, a simulazione dell'attività svolta a livello professionale. Durante il tirocinio lo studente è tenuto ad acquisire specifiche competenze intellettuali, gestionali, relazionali e gestuali nel campo della specifica professione; essi partecipano alle attività dei servizi/laboratori di neurofisiopatologia nei limiti in cui tali attività contribuiscono alla loro formazione, assumendo progressivamente le responsabilità inerenti l'attività professionale. Per l'apprendimento in ambito clinico-professionale sono previsti tutori professionali, in media un tutore ogni due studenti. I tutori professionali appartengono allo stesso profilo professionale per il quale è istituito il C.d.S. e sono nominati con incarichi annuali dal Consiglio di Corso di Studio (CCL). L'attività di tirocinio viene svolta presso strutture sanitarie (A.S.L., Aziende accreditate con il Servizio Sanitario Regionale) approvate dal CCL, in accordo e con le modalità previste dal Protocollo d'intesa tra la Regione Piemonte e l'Università degli Studi di Torino. La verifica dei risultati di apprendimento del tirocinio viene documentata nelle seguenti modalità: 1) schede di valutazione che misurano il livello delle competenze e dei comportamenti professionali raggiunti dallo studente al termine di ogni esperienza di tirocinio; 2) esame finale costituito da una prova pratica (con voto in trentesimi e acquisizione dei crediti formativi) al termine di ogni anno di corso.

Il CdS non prevede tirocini extracurriculari ma, su richiesta dei neo laureati, organizza incontri per favorire l’attivazione di stage presso le strutture sanitarie che collaborano con il corso di laurea e sono  sedi di tirocinio curriculare.

Referente di tirocinio e stage: Coordinatrice del CdL Dr.ssa Paola Zambelli

SEDI DI TIROCINIO A.A. 2016/2017 E TUTORS DI RIFERIMENTO



Le sedi in cui gli studenti dovranno espletare l’attività di apprendimento in ambito professionale (tirocinio) per l’anno accademico 2016/2017 sono:

 Presso l’A.O.U. Città della salute e della scienza di Torino:

­   Laboratorio di Neurofisiologia clinica, Neurologia 3, Dipartimento di Neuroscienze, Presidio Molinette;

­   Laboratori di Neurofisiologia clinica della S.C. Neurologia 2 U. e della S.S.C.V.D Medicina del sonno del Dipartimento di Neuroscienze, Presidio Molinette;

­   Laboratorio di Neurofisiologia clinica, Neuropsichiatria infantile, Presidio O.I.R.M.;

­   Servizio di Neurofisiologia clinica, Presidio C.T.O.

        Presso altre Aziende:

­   Laboratorio di Neurofisiologia clinica, Presidio ospedaliero Maria Vittoria, A.S.L. TO2, Torino;

­   Servizio di Neurofisiologia clinica, Humanitas Gradenigo - Presidio Sanitario, Torino;

­   Servizio di Neurofisiologia clinica, A.O.U. San Luigi Gonzaga di Orbassano;

­   Servizio di Neurofisiologia clinica, Presidio ospedaliero Moncalieri, A.S.L. TO5;

­   Servizio di Neurofisiologia clinica, Presidio ospedaliero Rivoli, A.S.L. TO3.

­   IRCCS Istituto Auxologico italiano Piancavallo (VB)

 

tutori professionali per l’anno accademico 2016/2017 sono:

  -      Paola Zambelli, Maria Troiano, Mario Melatti, Nicola Stante, Maria Piera Montanari, Andrea Moretto, Alice Robert, Elisa Fattori (A.O.U. Citta della salute e della scienza di Torino, Presidio Molinette, Dipartimento di Neuroscienze);

-      Samuela Morano, Mauro Visintainer (A.O.U. Città della salute e della scienza di Torino, Presidio O.I.R.M. S. Anna, Laboratorio di neurofisiologia);

-      Alessandro Borio, Sonia Marmolino (A.O.U. Città della salute e della scienza di Torino, Presidio C.T.O., Servizio di neurofisiologia clinica);

-      Francesca Celotto (A.O.U. San Luigi Gonzaga di Orbassano, Servizio di neurofisiologia clinica);

-      Patrizia Cantanna, Silvia Bottero (A.S.L. TO5 Ospedale di Moncalieri, Servizio di neurofisiologia clinica);

-      Silvia Orlando, Claudia Giaccone (A.S.L. TO2 Ospedale Maria Vittoria, Laboratorio di neurofisiologia);

-      Fabrizio Duò (A.S.L. TO3 Ospedale di Rivoli, Laboratorio di neurofisiologia);

-      Gianfranco Grippi (Humanitas Gradenigo - Presidio Sanitario, Servizio di Neurofisiologia).

 

 

 

LA VALUTAZIONE DELLO STUDENTE IN TIROCINIO

TIROCINIO DI RECUPERO - A SCELTA DELLO STUDENTE

PROCEDURA PER INFORTUNIO

 

Ultimo aggiornamento: 12/01/2017 09:11

Dipartimento di Riferimento

Scuola di Medicina

Valutazione della didattica

PROPOSTE DI TESI

Campusnet Unito
Non cliccare qui!